ARTICOLI,  NOVITA'

Vivere una vita degna di essere vissuta – L’ACT

Copyright© All rights reserved

 

Oggi la qualità della vita è migliore rispetto a qualche decennio fa. Nonostante questo, l’infelicità umana e le difficoltà non sono diminuite.

Ti sei mai chiesto perché è così difficile essere felici?

Spesso ci si affida a convinzioni sulla felicità non così esatte, che, inevitabilmente, finiscono con il fuorviarci. Questo può portare a creare un vero e proprio circolo vizioso: più si cerca e si rincorre la felicità e più si soffre.

Lo psicoterapeuta Russ Harris parla di due tipi diversi di felicità.

La prima – più effimera – è quella che ci fa star bene e ci fa provare piacere, piacevolezza e gratificazione.

La seconda, invece, consiste nel vivere una vita ricca, piena e significativa. Si tratta di una felicità più solida e duratura, che include tutte le sfumature emotive della vita, comprese quelle negative (come rabbia, ansia, paura e fatica). Queste sfumature, per quanto spiacevoli, sono comunque parte della nostra esistenza. Cercare di eliminarle significa ricorrere a strategie di fuga, che non solo sono fallimentari, ma ci fanno anche soffrire di più.

Un modo nuovo e originale di affrontare il “problema della felicità” è rappresentato dalla cosiddetta terapia ACT – Acceptance and Commitment Therapy. Sviluppata negli Stati Uniti, l’ACT è una tecnica di psicoterapia di terza generazione con solide basi scientifiche. Fa uso, fra le altre cose, di strategie di accettazione e di mindfulness. Si è dimostrata efficace nell’aiutare pazienti con problematiche più svariate, come, per esempio, depressione, ansia, dolore cronico, schizofrenia.

L’ACT si basa su processi di psicoterapia fondamentali che, interconnessi tra loro, permettono l’incremento della flessibilità psicologica. La flessibilità psicologica è la capacità di stare nel mondo presente in piena consapevolezza. È ciò che ci permette di mantenere salute e benessere psicologico.

Ecco che lo scopo dell’ACT non è ridurre i sintomi, ma aiutarci a creare una vita ricca e significativa, imparando a rispondere al dolore e allo stress in modo funzionale.

Aumentare la nostra flessibilità psicologica permette di entrare in contatto con il mondo presente in maniera più consapevole. Inoltre, l’ACT insegna concretamente le competenze psicologiche necessarie per entrare efficacemente in relazione con i pensieri e le emozioni dolorose, aiutandoci così a capire cosa sia veramente importante e significativo nella nostra vita e cosa no. In breve, ti aiuta a costruire una vita degna di essere (davvero) vissuta.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *